La festa dei serpari (Cocullo)


Il 1° Maggio a Cocullo, attraverso il Rito dei Serpari, si festeggia San Domenico Abate che, secondo la tradizione, è il Protettore degli animali velenosi e rabbiosi.

Per la festa, la statua di San Domenico sfila in processione, avvolta da serpentelli innocui e particolarmente conosciuti sui monti attorno al paese (Saettoni, Cervoni, biacchi e Biscie), seguita da una folla di fedeli e sotto gli occhi di visitatori provenienti da tutto il mondo.

I cosidetti serpari raccolgono sui monti attorno al paese questi serpenti nella stagione fredda, durante il loro letargo e prima della processione li mostrano ai visitatori, permettendo loro di toccarli.

La cerimonia ha un fortissimo impatto visivo ed emotivo. I serpenti che non trovano posto sulla statua "sfilano" trasportati a braccia dagli abitanti.

Le origini:

L'antica popolazione marsicana aveva il culto dei rettili per onorare la Dea Angizia (dal latino angius= serpente) che le aveva insegnato l'uso dei veleni e controveleni. Si dice che avesse dimorasse  in una grotta vicino il Lago Fucino e che fosse una donna che praticava magia e medicina.

Con il passare del tempo, con l'evolversi delle culture e della religione, al posto della Dea protettrice Angizia, il popolo marsicano pose San Domenico Abate.

Il primo di maggio a Cocullo, attraverso il Rito dei Serpari, si festeggia San Domenico Abate che, secondo la tradizione, è il Protettore degli animali velenosi e rabbiosi.

Per la festa, la statua di San Domenico sfila in processione, avvolta da serpentelli innocui e particolarmente conosciuti sui monti attorno al paese (Saettoni, Cervoni, biacchi e Biscie), seguita da una folla di fedeli e sotto gli occhi di visitatori provenienti da tutto il mondo.

I cosidetti serpari raccolgono sui monti attorno al paese questi serpenti nella stagione fredda, durante il loro letargo e prima della processione li mostrano ai visitatori, permettendo loro di toccarli.

La cerimonia ha un fortissimo impatto visivo ed emotivo. I serpenti che non trovano posto sulla statua "sfilano" trasportati a braccia dagli abitanti.


Questo evento avrà inizio il 01/05/2017 e terminerà il 01/05/2017

Europa Residence Immobiliare Srl - Via Taranto 59E - 00182 - Roma - P.IVA e CF 09720761007 | Privacy & Policy